Cosa piantare a maggio nell’orto

di Valentina

Cosa piantare a maggio nell’orto? La primavera è arrivata e la stagione porta con sé un quantitativo enorme di possibilità di coltivazione, sia in piena terra che in vaso. La bella stagione, se si è in grado di gestire l’irrigazione a dovere, può risultare molto fruttuosa. Vediamo insieme come.

Semine e raccolto: maggio è davvero l’inizio del divertimento per tutti coloro che hanno intenzione di coltivare ortaggi. Il tempo meteorologico di solito è così clemente da darci modo di poter seminare direttamente in piena terra, sia che si parli di orto sul balcone ( e quindi in vaso, N.d.R.) sia che si abbia la possibilità di prepararsi adeguatamente una aiuola. Ortaggi e frutti estivi, saporiti e succosi non aspettano altro di crescere e finire sulla vostra tavola. Ecco un elenco abbastanza esaustivo di ciò che potete seminare nell’orto a maggio:

  • Anguria
  • Asparagi
  • Barbabietola
  • Basilico
  • Bietola da coste
  • Broccoli
  • Cardi
  • Carote
  • Melanzane
  • Meloni
  • Peperoncini
  • Peperoni
  • Piselli
  • Pomodori
  • Porri
  • Prezzemolo
  • Rucola
  • Zucchine tonde
  • Verza
  • Cavoli
  • Cavolo cappuccio
  • Cavolfiore precoce
  • Scarola
  • Sedano
  • Zucca
  • Zucchine
  • Cetrioli
  • Fagioli
  • Fagiolini
  • Indivia
  • Lattuga
  • Lattughino da taglio

Come potete notare la scelta è davvero ampia e non dovete farvi spaventare da questa eterogeneità di verdure ed ortaggi. Seminare nell’orto queste piante a maggio significa poter contare nei mesi successivi su alimenti freschi e naturali che non si faranno problemi a crescere rigogliosi fino a che voi vi occuperete di dare loro la giusta dose di acqua necessaria alla loro crescita. Se non lo avete già fatto, ovviamente prima di seminare dovete preparare adeguatamente il terreno. Del concime organico è sempre il benvenuto, come il piantare i vostri ortaggi in piazzole di terra che abbiano ospitato leguminose e quindi rilasciato azoto nel terreno. Detto questo la scelta sta a voi: scegliete ciò che più vi piacerebbe consumare e datevi da fare. Ne vale davvero la pena.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.