Agamica (moltiplicazione)

di Marion

La moltiplicazione agamica delle piante (detta anche moltiplicazione asessuale o asessuata) consiste nel distacco di una singola parte di una pianta (radici, foglie, fusti) in grado di dare origine a propria volta a gemme e radici da cui si generano nuove piante dotate di patrimonio genetico identico a quello della pianta madre. Questo tipo di moltiplicazione permette quindi di ottenere nuove piante esattamente identiche (piante figlie) a quella da cui è stata prelevata la parte utilizzata per la moltiplicazione (pianta madre) e di mantenere immutati caratteri desiderabili di questa.

Tra le tecniche di moltiplicazione agamica più diffuse troviamo: la talea, la margotta, la propaggine e l’innesto.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.