Centrotavola di rose gialle, margherite delle Canarie e camomilla

di Sara Cattaneo

Con il passare del tempo, lavorando su delle composizioni floreali per diverse occasioni, mi accorgo sempre di più che i tentativi di accostare materiali e tipologie di fiori apparentemente in contrasto tra di loro crea invece degli effetti molto particolari e interessanti. In questa composizione in particolare, un centrotavola sicuramente poco ordinario e originale che potrebbe ricordare la forma di una medusa, ho scelto di abbinare i fiori di Argyranthemum frutescens a delle rose gialle, aggiungendo dei piccoli fiorellini di camomilla romana.

L’ Argyranthemum frutescens è una margherita originaria delle isole Canarie dalla fioritura abbondante, i cui fiori ben si prestano a essere usati come basi per alcune composizioni.

Il gioco dei contrasti nasce dalla scelta nell’abbinamento dei fiori prima di tutto: un fiore elegante e sofisticato come la rosa viene infatti accostato a dei fiori semplici e rustici come le margherite e la camomilla.

Prosegue poi nella forma scelta: i materiali uniti insieme danno vita a una specie di scultura vegetale composta da elementi differenti. Nella base di forma rettagnolare il verde abbondante si mescola alle margherite e alla camomilla in un insieme “naturale”, creando una sorta di “prato” volutamente un po’ scomposto e disordinato.

Dalla base salgono dei rami leggermente imbiancati, che costituiscono l’elemento legnoso di congiunzione con la parte superiore. Sulle estremità superiori dei rami, che sono inseriti capovolti nella base, è infatti incastrata la parte alta della composizione, molto più composta e ordinata, di forma rotonda, che è stata decorata inserendo in modo compatto le rose gialle sulla sommità e le margherite nella parte inferiore.

Naturalmente, il gioco dei contrasti funziona solamente se il risultato non è stridente ma riesce a ottenere un effetto armonico: in questo caso l’elemento armonizzante sono i colori chiari e primaverili, e in particolare le margherite bianche con la loro parte centrale gialla richiamano il colore delle rose nella parte superiore. La tensione degli accostamenti, anche i più azzardati, deve risolversi quindi in un esito equilibrato e piacevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.