Clematide flammula, rampicante primaverile

di Redazione

Tra le tante specie di Clematide presenti in natura, vale la pena ricordare la Clematis flammula, appartenente alla famiglia delle Ranuncolacee ed originaria del bacino del Mediterraneo. Si tratta di una pianta rampicante caratterizzata da fusti legnosi o erbacei e da foglie lanceolate o ovali con margine liscio o dentato. I fiori hanno un profumo molto particolare e fanno la propria comparsa dalla tarda primavera all’autunno.

Solitamente la Clematis flammula si coltiva in piena terra, come pianta da giardino, ma nelle zone con inverni particolarmente rigidi è consigliabile l’allevamento in vaso, in modo da poter ricoverare la pianta tra le pareti domestiche all’arrivo dei primi rigori autunnali. In ogni caso, si tratta di una pianta facile da coltivare, che regalerà grandi soddisfazioni anche a coloro che hanno poca dimestichezza con l’arte del giardinaggio.

Photo Credits: mapalmyre.fr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.