Centrotavola con rose e bacche di iperico

di Sara Cattaneo

L’iperico, detto anche “cacciadiavoli” o “erba di San Giovanni“, è una pianta che storicamente è sempre stata considerata “magica”. Per quanto riguarda il primo soprannome, Ippocrate e Dioscoride sostenevano che il suo nome significasse “al di sopra”, ossia più forte delle apparizioni dell’oltretomba e del mondo infero, perciò venne soprannominato cacciadiavoli. Nel Medioevo invece veniva appeso alle finestre e  sulle porte per impedire ai demoni di entrare liberamente nelle case. Per quanto riguarda, invece, il secondo soprannome, anticamente chi si trovava per la strada nella notte della vigilia di San Giovanni quando le streghe si recavano a frotte verso il luogo del convegno annuale, se ne proteggeva infilandoselo sotto la camicia con altre erbe, come aglio, artemisia e ruta. In molti paesi europei coloro che danzavano nella notte di San gGovanni intorno al fuoco si cingevano le tempie con le fronde di questa pianta e poi spenti i fuochi le gettavano sui tetti delle case per preservarle dai fulmini.

Oggi presentiamo un centrotavola realizzato proprio con bacche di iperico, una composizione abbastanza classica ma resa più originale dall’inserimento di un dettaglio geometrico costruito con i rami e le bacche di iperico, di forma triangolare in contrasto con la forma rotonda della composizione. I gambi, tagliati della lunghezza di circa 8/10 cm sono stati utilizzati anche per realizzare piccole fascine legate con il fil di ferro e inserite come elemento decorativo.

L’iperico da bacca esiste di diverse varietà, che producono bacche di colori e forme diverse, dal verse al rosa pallido al rosso intenso. Si tratta di un elemento molto decorativo, dall’aspetto carnoso e vivace, sicuramente elegante e d’effetto. Si prestano ad essere abbinate ad una grande quantità di fiori dalle forme e dai colori diversi, garantendoci un risultato originale e piacevole. L’iperico in questa composizione è stato abbinato a delle rose di colore rosa intenso e a del ming come verde riempitivo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.