Dalia, le cure colturali

di Gioia Bò

Tra le fioriture più belle e spettacolari della stagione estiva non possiamo dimenticare quella Dalia, originaria dell’America centrale ed appartenente alla famiglia delle Composite. Per poter crescere al meglio delle proprie possibilità la Dalia ha bisogno di poche e semplici cure colturali. E’ una pianta che si può coltivare sia in caso che in piena terra, purché si scelga un substrato ricco di sostanza organica, lavorato adeguatamente e ben drenato, in modo da favorire il passaggio dell’acqua.

La posizione ideale è quella soleggiata o comunque luminosa per gran parte della giornata. Luce a parte, la Dalia necessita di irrigazioni frequenti ed abbondanti durante il periodo vegetativo, evitando però che si formino dei ristagni idrici. Quanto alle altre cure culturali, la Dalia non richiede grandi interventi e basterà eliminare i fiori rovinati per avere uno spettacolo meraviglioso nel corso di tutta l’estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.