Linguaggio dei fiori: la dalia

di AnnaMaria

Ogni fiore ha il suo significato e non basta che sia solo bello per poterlo regalare ma è necessario sapere bene cosa si vuole dire, quale messaggio si vuole mandare quando si regala un bouquet. La dalia poi, è un fiore così particolare che incanta con tutte le sue sfumature al punto che non si può fraintendere.

Regalare una dalia è il pensiero perfetto per una donna che ama i colori, che è originale, che ama sorridere.
Nel linguaggio dei fiori la Dalia esprime valori positivi e ammirazione per chi lo riceve: è quindi il fiore perfetto da regalare a una donna di cui si stimano eleganza e femminilità, anche se non ha un preciso significato passionale o sentimentale.

> COSA SEMINARE A FEBBRAIO, LA DALIA

Potete regalare una dalia ad una persona a cui siete molto grati per un lavoro svolto, o per il sostegno che vi dà, per l’aiuto ricevuto ed essendo un fiore che simboleggia grande riconoscenza è perfetto da regalare ad un’amica che vi è stata vicino in un momento difficile.

> DALIA, LE CURE COLTURALI

Nel corso dei secoli il significato della dalia è cambiato. Quando fu introdotta per la prima volta in Europa si utilizzava soprattutto il suo tubero a scopo alimentare ma poi la bellezza dei suoi fiori ha portato ad utilizzarla come decorazione di terrazzi e giardini. Forse per il fatto che era molto difficile importare questi bulbi dal Messico, la dalia col tempo è diventata anche simbolo di precarietà, a causa del lungo viaggio che dovevano affrontare le piante e che le metteva a rischio di sopravvivenza.

> SIGNIFICATO DEI FIORI: LA DALIA

La Dalia è stata anche simbolo del buon gusto e dell’eleganza e oggi si usa per esprimere un sentimanto d’affetto non vincolante. La sua belezza e grandezza e i suoi colori lo rendono un fiore scenografico, ricco di fascino, adatto a tantissime occasioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.