Dove posizionare la compostiera in giardino?

di Redazione

Spread the love

Il compost è un elemento davvero importante per chi ama il giardinaggio e prendersi cura delle proprie piante: si tratta di un modo per riciclare i rifiuti organici di casa, ottenendo in tal modo del concime biologico gratuito e genuino. La terra di compostaggio poi è perfetta per migliorare il terreno, creare l’orto e, grazie all’altissimo numero di sostanze nutritive, per favorire la crescita delle piante.

Ma dove creare il proprio angolo per il compost? Il luogo ideale dovrà essere non troppo assolato nè ventilato: meglio una zona del giardino in penombra, in quanto il compost per crescere bene necessità di calore, ma anche aria ed umidità. Potete sia acquistare una compostiera già pronta ad accogliere i residui degli scarti organici della famiglia, sia crearne una voi stessi.

Come fare per crearne una? Semplice, scavate una buca che andrete a riempire con uno strato di sabbia per favorire il drenaggio dell’acqua, nella parte più  bassa metterete i rifiuti di grosse dimensioni (tagli di alberi, foglie e altro ancora), poi via via le parti più piccole e morbide (esempio l’erba). Non fatelo troppo alto, massimo un metro e mezzo, e coperto con il fogliame.

Se avete a disposizione solo una zona troppo umida, e notate che il vostro compost non è secco, ricordatevi di rivoltarlo di tanto in tanto, per favorirne l’aerazione. Se invece è in una zona troppo soleggiata e quindi produce troppo calore, annaffiatelo ma sempre con moderazione: se c’è troppa acqua non va bene. In caso di pioggia meglio coprire il tutto con un telo.

Foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.