La ginestra: significato di questo fiore e caratteristiche tipiche

di Filomena D'Aniello

Caratteristiche della ginestra

La ginestra è un fiore appartenente ad una pianta originaria dell’Asia Occidentale, dell’Europa e dell’Africa. Ha un portamento elegante ed eretto e può raggiungere i due metri di altezza; è una pianta rigogliosa, dal fusto legnoso, con rami spinosi e poche foglie, che cadono allo spuntare dei fiori. Questi ultimi hanno una colorazione giallo intensa, e forma allungata. La ginestra è una pianta che si adatta a diverse tipologie di terreno, in particolare a quelli più difficili, dove favorisce l’attecchire di altre piante. Può essere piantata in giardino, ma anche nei terreni argillosi o rocciosi, purchè siano ben irrigati. La ginestra predilige un clima caldo, ma tende a sopportare benissimo il freddo e le basse temperature.

 

La ginestra è una pianta dalla fioritura rigogliosa e ampia: per far si che i fiori conservino questa caratteristica, è necessario effettuare una potatura annuale della pianta: i rami vanno tagliati e sfoltiti con attenzione, eliminando tutta la parte più alta della pianta cosi da favorire lo spuntare di novi germogli; le ginestre hanno una fioritura cosi esplosiva e rigogliosa che tende ad appesantire la pianta, che perde i fiori se non viene potata costantemente, una volta all’anno. La ginestra può essere interrata o posta in vaso: la moltiplicazione avviene per talea, che dovrà avere un terreno sempre misto di torba a sabbia.

 

La ginestra è una pianta che ha svariati utilizzi: dal suo fusto, si ricava un’ottima cellulosa e una fibra tessile utilizzata per la fabbricazione di corde da barca, o per sostituire fibre come la juta, la canapa e il lino. Dal fiore invece, si ricavano sostanze benefiche per la preparazione di tisane, che hanno azione diuretica, lassativa e tonica. Il fiore è anche utilizzato sin dall’antichità per la produzione di un ottimo miele.

 

Si racconta che in passato, le ginestre venivano bruciate per onorare le divinità pagane, per favorire la prosperità e la fertilità. Nella simbologia dei fiori, la ginestra, è una pianta che simboleggia l’umiltà, anche se essa si ritrova in molti stemmi regali, quindi in passato era considerato come un fiore dal valore inestimabile. La ginestra è un fiore giallo acceso, dorato e profumato: la sua fioritura è spettacolare, per cui è considerata una pianta ornamentale, perfetta per i giardini esposti al sole, o anche per le ampie terrazze, dove se piantata in vaso, la ginestra può esplodere in tutta la sua bellezza. E’ un fiore bello e resistente, ispirazione di legende e poesie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.