Laserpizio, l’erba nocitola

di Redazione

Spread the love

Il Laserpizio è una pianta che cresce spontanea in molte regioni d’Italia, sia su terreni umidi che su substrati poveri e rocciosi, a seconda della specie. Si tratta di una pianta biennale o perenne, originaria dell’Africa ed appartenente alla famiglia delle Umbrellifere. E’ caratterizzata da fusti sottili, che possono raggiungere il metro di altezza e da grandi foglie di colore verde scuro, poste alla base della pianta.

I fiori del Laserpizio sono riuniti in ombrelle di colore bianco e fanno la propria comparsa nel corso della tarda primavera, per poi mostrare il meglio di sé per tutto il corso dell’estate. Il Laserpizio, detto anche erba nocitola, non ha un grande effetto decorativo, ma in passato era considerata un’erba officinale, una sorta di pianta “magica”, poiché il succo ricavato dalle sue radici veniva utilizzato per guarire il mal di gola, l’asma, l’epilessia, ma anche per cicatrizzare le ferite e per impedire che il veleno dei serpenti risultasse mortale per l’uomo.

Photo Credits: florevirtuelle.free.fr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.