I Lithops

Spread the love

I lithops sono piante grasse che hanno un preciso equilibrio nell’utilizzo delle proprie riserve di acqua, e possiedono la capacità di gestire al meglio le sostanze minerali che posseggono. Queste piante, è stato dimostrato, sono capaci di far migrare le sostanze utili assieme all’acqua, dalle foglie vecchie a quelle di nuova formazione, sono quindi completamente autosufficienti e capaci di soddisfare i propri bisogni di elementi chimici e le propire necessità idriche. Ogni tanto, comunque, è bene somministrare dell’acqua, ma non troppa e non troppo frequentemente. Sono piante che ottengono risorse utili dalla fertilizzazione, sopratutto se predisponiamo una coltivazione su terriccio magro, sabbioso o privo di torba:  con questa combinazione ottimale difficilmente queste piante potranno marcire.

Anche i Lithops, al pari di altre piante simili, sono sensibili ad alcuni insetti parassiti, come la cocciniglia delle radici, che cresce perlopiù nei terreni sabbiosi ed arieggiati, e le cocciniglie lanose, che vivono tra le fessure delle foglie nuove.

Occorre combattere questi insetti con i prodotti più adatti e meno tossici per l’ambiente. Usate insetticidi specifici, facendo attenzione però a non utilizzare mai insetticidi a base di oli minerali.

I concimi per queste piante grasse devono essere a base d’azoto ed è risaputo che una blanda fertilizzazione durante i mesi primaverili, porterà ad una prosperosa fioritura autunnale da parte delle piante che allora saranno mature.

Lascia un commento