Ortica, utilissima per la salute

di Redazione

Chi non ha mai avuto “un incontro ravvicinato” con una pianta di Ortica? Al contatto con la pelle, la sensazione di bruciore è immediata, tanto che verrebbe da pensare che si tratti di una pianta perfettamente inutile. E invece l’Ortica è una delle piante più utilizzate dal punto di vista medicinale per via delle sue numerose proprietà, di cui vi daremo conto più avanti.

In queste poche righe ci limiteremo alla presentazione dell’Urtica dioica, appartenente alla famiglia delle Urticacee e diffusa in tutte le zone a clima temperato.

Si tratta di una pianta caratterizzata da fusto eretto, foglie picciolate e dentellate e piccoli fiori di colore giallo. Le foglie sono ricoperte da una leggera peluria, responsabile delle irritazioni dell’epidermide, per via della presenza di acido caustico.

L’Ortica è una pianta infestante e si trova facilmente nei prati, nei boschi e nei giardini, dove cresce alla stato spontaneo, diffondendosi rapidamente. Per regalare il meglio di sé predilige l’esposizione in pieno sole, mentre non ha particolari esigenze di temperatura, terreno ed irrigazione (di solito si accontenta dell’acqua piovana).

Generalmente non viene coltivata in giardino, ma le sue foglie e le sue radici vengono raccolte direttamente nei luoghi dove cresce allo stato spontaneo, per poi essere utilizzate in diversi campi del vivere quotidiano. Lo sapevate ad esempio che l’Ortica costituisce una valida alternativa ad altre verdure? Ebbene si. Una volta lessata, questa pianta perde il potere urticante e può essere utilizzata in diverse ricette culinarie.

Ma, come detto in precedenza, a renderla una pianta speciale sono le innumerevoli proprietà terapeutiche in essa contenute. E’ particolarmente apprezzata per il potere depurativo, diuretico, antinfiammatorio, antireumatico, rimineralizzante, astringente, tonificante, ricostituente, emostatico ed antinfluenzale. E’ indicata inoltre nella cura delle glicemie e delle ipertensioni, oltre ad essere un valido aiuto per il trattamento del cuoio capelluto.

Lo avreste mai detto che una pianta “fastidiosa” come l’Ortica potesse aiutarci a risolvere i malanni quotidiani?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.