Come preparare il macerato di ortica

di Valentina

Vi sono degli antiparassitari e concimi naturali come il macerato di ortica che spesso non vengono tenuti da conto quanto necessario, nonostante i loro meriti. Oggi vogliamo insegnarvi a prepararlo, in modo tale da darvi modo di avere una protezione efficace e non chimica contro cocciniglia, afidi  e formiche.

Sebbene, vada sottolineato, sembra funzionare anche nei confronti di altri insetti. Vi è solo un effetto collaterale al suo utilizzo: il cattivo odore che lo stesso emana. Ma è di certo un ottimo prezzo da pagare per avere le proprie piante al sicuro, che ne dite?

Piccola premessa: l’ortica è una pianta che possiede molte virtù applicabili al benessere dell’essere umano. Ma è confortante sapere che possiamo utilizzarla anche per prenderci cura dell’orto. Questo è dovuto alla presenza al suo interno di buone dosi di acido formico e acido salicilico. Il macerato di ortica si può usare sulle piante come antiparassitario e nel terreno come fertilizzante naturale. Nel secondo caso, è importante, deve essere più diluito.

Prendete dell’ortica (va bene sia l’urtica urens che l’urtica doica, N.d.R.) e utilizzate tutta la pianta tolte le sue radici. E’ importante se volete utilizzare quella “fresca” di farlo prima che la stessa fiorisca. Le proporzioni per preparare il macerato sono le seguenti: dieci litri di acqua per dieci di ortica fresca. Se utilizzate quella secca, portate la quantità della stessa a 200 g per la stessa acqua. Il composto deve macerare per almeno 2-3 settimane. Ogni due giorni deve essere mescolato e lasciato poi a riposare.

Vi consigliamo di scegliere un luogo dove il suo odore non dia fastidio. Sarete sicuri della giusta maturità del macerato di ortiche quando lo stesso smetterà di fare bolle. Più questo passaggio sarà lungo, maggiore sarà la sua azione fertilizzante. Se volete farlo durare a lungo, aggiungete dell’aceto al composto una volta maturo. Basta semplicemente il 2-4% rispetto al totale dello stesso per aiutarvi a conservarlo per circa 12-15 mesi.

Contro afidi e cocciniglie può essere utilizzato anche puro dopo 12 ore dalla sua maturazione. Ma attenzione alla presenza di funghi, fareste del male alla pianta. E’ una scelta quella della purezza da intraprendere con attenzione. Per utilizzarlo come antiparassitario la proporzione giusta è 1 di macerato di ortica e 5 di acqua.

Photo Credits | Catalin Petolea / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.