Piante da appartamento, le cure estive

di Giulia Tarroni

Il caldo, il sole, le piante quasi tutte fiorite che rallegrano i nostri giardini, ed anche i nostri balconi: ma ci sono anche delle piante che stanno in casa anche durante la stagione più calda. Ecco allora alcuni suggerimenti utili per curare in estate alcune piante da appartamento.

Il cactus e le piante grasse

Il cactus è una tipica pianta da appartamento che necessita veramente di poche cure, così come anche le piante grasse più comuni: in questi casi nel corso della stagione estiva, ben tollerata da queste piante, dovrete solo ricordarvi di annaffiarle ogni tanto.

Aspidistra

E’ una pianta ornamentale molto resistente alle alte temperature ma anche a quelle più rigide: pensate che può resistere fino a due settimane senza acqua. Una pianta da appartamento che quindi necessita di poca cura, e che potete annaffiare solamente prima di partire per le vacanze, senza sentirvi in colpa! Ricordatevi di posizionarla in una stanza luminosa ma non alla luce diretta del sole (che decolora le sue foglie), oppure in zona di mezza ombra.

Sansevieria

Ricordatevi di metterla nel corso della stagione estiva su un davanzale a est, ovest o nord, annaffiatela con acqua a temperatura ambiente, solo quando notate che la terra del vaso è secca o se le foglie iniziano a cadere, evitando di bagnare il tronco o i rami.

Spatifillo

Lo spatifillo è una pianta erbacea  che produce dei fiori bianchi per permangono a lungo: in estate posizionatela vicino ad una fonte di luce ma non diretta, in una stanza calda e senza correnti d’aria. Annaffiatela quando notate che il terreno è asciutto, per evitare che il terreno marcisca favorendo la morte della pianta.

foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.