Riciclo creativo: creare delle fioriere

di Giulia Tarroni

Se avete un balcone, un terrazzino o anche solo una zona del vostro giardino che volete abbellire con delle piante, magari posizionandole in delle fioriere simpatiche ed originali, ecco alcune idee che fanno al caso vostro. In casa infatti abbiamo tanti contenitori, più o meno funzionali, che possono essere utilizzati come fioriere: ecco alcuni spunti ed esempi.

1) Mattoni come fioriere

I vecchi mattoni che non utilizzate più, perchè magari vi sono avanzati da lavori che avete eseguito, possono essere utilizzati come fioriere. Nelle loro sommità infatti vi sono due buchi, dentro ai quali mettere la terra ed il terriccio e coltivare poi le piante: ma non solo. I mattoni possono anche essere messi uno accanto all’altro o comunque posizionati in maniera tale da creare degli angolini suggestivi, magari colorandoli in maniere differenti.

2) Scatole in legno

Anche delle vecchie scatole in legno possono diventare delle simpatiche fioriere: avete presente le scatole che contengono le bottiglie di vino, tipiche delle confezioni natalizie o regalo? Ecco, sono piuttosto capienti: se voi le colorate e le riempite di terra e terriccio, posizionandole in cima al balcone possono diventare delle bellissime fioriere.

3) Vecchi pneumatici

Anche dei vecchi pneumatici possono essere riutilizzati come delle fioriere da giardino: basterà avere i pneumatici senza il cerchione interno, al cui interno metterete una base in legno che sosterrà il terriccio, ed infine vi basterà colorate in maniera vivace la parte esterna, magari con colori differenti.

Nei prossimi giorni vi spiegheremo nello specifico come realizzare alcune di queste idee: e se anche voi avete realizzato delle fioriere con altri materiali, raccontateci e spiegateci i vostri progetti.

Foto credits:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.