Susine: specie e cultivar

di Daniela

Che vengano chiamati susine o prugne, si intendono i succosissimi frutti di alcune specie di alberi del genere Prunus che da luglio a settembre allietano le nostre tavole estive con i loro sapore intenso. Sono tra gli alberi più diffusi e coltivati anche nei piccoli spazi e quindi, sono particolarmente indicati per il frutteto domestico, basta solo scegliere la varietà o la cultivar giusta.

I frutti di questi alberi, in realtà, si chiamano susine e volendo fare una classificazione esistono:

Susini europei-asiatici (Prunus domestica, Prunus insititia, Prunus cerasifera e Prunus spinosa)

Si caratterizzano per i frutti ovali dal colore che varia dal giallo al verde, dal rosso al viola-blu, e dalla polpa che si stacca dal nocciolo; questo frutto può essere consumato sia fresco che essiccato e possiede una grande quantità di zuccheri che gli donano un alto valore nutritivo.

Susini cino-giapponesi (Prunus salicina, Prunus simonii)

Possiedono frutti di forma tondeggiante e il colore varia dal giallo al rosso fino al blu-nero e si possono consumare esclusivamente freschi.

Susini americani (Prunus nigra, Prunus americana)

Vengono poco coltivati.

Se avete deciso di piantare un albero di susino nel vostro giardino, la soluzione migliore potrebbe essere quella di scegliere una cultivar.

Regina Claudia (origine europea)

Il frutto di questa cultivar è di colore verde e possiede forma sferica; matura alla fine di luglio e può essere usato anche per produrre ottime marmellate.

Shiro o goccia d’oro (origine cino-giapponese)

I frutti sono gialli lucido e maturano a luglio; è molto produttivo e possiede un aspetto piuttosto vigoroso.

Stanley (origine europea)

Questa cultivar produce frutti dalla forma allungata e di colore viola scuro, è molto produttiva e i frutti, che maturano da agosto a settembre, possono essere anche essiccati.

Ozark premier (cino-giapponese)

Produce frutti molto grossi e tondeggianti che maturano alla fine di luglio, di colore rosso con la polpa gialla chiara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.