Piante rampicanti: la Thunbergia alata

di gianni puglisi

La Thunbergia alata

Fioritura: dalla primavera all’autunno
Impianto: in primavera
Tipo di pianta: rampicante sempreverde
Altezza max: 2-3 metri

La Thunbergia alata è una pianta rampicante appartenente alla famiglia delle Acanthaceae, originaria dell’Africa e conosciuta con il curioso nome di Susanna dagli occhi neri. I suoi fusti sono sottili, flessibili e rampicanti, dalle foglie verdi e ovali; in primavera fino all’autunno questa pianta produce dei piccoli fiori di colore dorato, caratterizzati dal centro scuro; grazie ai diversi cultivar è possibile trovare i fiori della Thunbergia alata anche di altri colori, sempre molto intensi e brillanti.

Esposizione. La posizione ideale per la Thunbergia alata è in pieno sole, anche se in estate sarebbe meglio ripararla in zone parzialmente ombreggiate; d’inverno va ricoverata all’interno, in quanto teme il freddo e il vento.

Terreno. Il terreno ideale è soffice, ben drenato e piuttosto profondo.

Annaffiatura. Le annaffiature devono essere regolari nel periodo dell’impianto e vanno aumentate durante il periodo estivo; in ogni caso, tra un’annaffiatura e l’altra bisogna far asciugare bene il terreno.

Avversità. La Thunbergia alata può essere attaccata dagli afidi e dagli acari. 

Concimazione. In primavera le va offerto del concimo specifico per piante da fiore da aggiungere all’acqua di annaffiatura ogni 20 giorno; in autunno o a dine inverno è bene fornirle del concime a lenta cessione o dello stallatico da aggiungere al terreno per farla sviluppare meglio.

Moltiplicazione. La propagazione di questa pianta avviene per semina in primavera; i semi devono essere fatti radicare in terrine con composta per seme, e una volta che le piantine sono spuntate possono essere rinvasate in un vaso più grande.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.