leonardo.it

Azalea, varietà e cure

 
Gioia Bò
16 aprile 2011
0 commenti

L’Azalea è una pianta arbustiva perenne appartenente al genere dei Rhodendron ed originaria dell’Europa, dell’Asia e del continente americano. E’ caratterizzata da fusti sottili e molto ramificati, che portano foglie ovali di colore verde scuro. I fiori hanno la forma sono costituiti da “trombette” riunite in mazzetti di colore bianco, rosa, rosso o lilla e fanno la propria comparsa in primavera o in estate a seconda della specie.

Tra le varietà spontanee più conosciute ricordiamo il Rhodendron hirsutum, alto mezzo metro e caratterizzato da fiori bianca o rosati ed il Rhododendon ferrugineum, detto anche Rosa delle Alpi, con fioriture di colore fucsia. Tra le varietà coltivate troviamo invece il Rhododendron maximum, il Rhododendron arboreum,  il Rhododendron argenteum ed il Rhodondron campanulatum. Qualunque sia la specie di Azalea scelta, sappiate che si tratta di una pianta di facile coltivazione, che regalerà grandi soddisfazioni ai fini dell’ornamento della casa o del giardino.

Azalea

  • Fioritura: nella stagione primaverile
  • Impianto: nella stagione estiva o all'inizio dell'autunno
  • Tipo di pianta: arbustiva perenne
  • Altezza max: 90 centimetri

Esposizione

L'Azalea deve essere collocata in una zona luminosa del giardino, in modo che possa ricevere l'irradiazione diretta per alcune ore nel corso della giornata. In estate va protetta dai raggi diretti del sole, specie nelle ore più calde del pomeriggio. Non teme il freddo e può essere coltivata all'esterno anche nelle zone con clima particolarmente rigido.

Terreno

Il terreno ideale è quello acido, in modo che la pianta possa ricevere tutto il nutrimento necessario e per evitare la formazione di clorosi, che porta all'ingiallimento delle foglie.

Malattie e avversità

I ristagni idrici costituiscono il maggior pericolo per la pianta.

Concimazione

L'Azalea richiede concimazioni continue nel periodo primaverile. Utilizzare un concime specifico almeno due volte al mese, così da garantire il regolare sviluppo della pianta e la comparsa della fiortura.

Moltiplicazione

Le Azalee si propagano per talea nel periodo che va da luglio a settembre

Articoli Correlati
YARPP
Zinnia, varietà e cure

Zinnia, varietà e cure

La Zinnia è una pianta erbacea coltivata come annuale, originaria dell’America del Sud ed appartenente alla famiglia delle Asteracee. E’ costituita da cespugli eretti e ramificati, che portano foglie ovali […]

Fioriture primaverili: l’Azalea japonica

Fioriture primaverili: l’Azalea japonica

L’Azalea japonica è un arbusto originario del Giappone appartenente al genere Rhododendron e alla famiglia delle Ericaceae, diffuso anche in Europa e nell’America del Nord. L’Azalea japonica si caratterizza per […]

Gerani, varietà e cure

Gerani, varietà e cure

Il Pelargonium o Geranio è una pianta appartenente alla famiglia delle Geraniacee molto diffuso alle nostre latitudini, dove in primavera ed in estate rallegra balconi e terrazzi con i suoi […]

Ortensie, varietà e cure

Ortensie, varietà e cure

Al genere Hydrangea, meglio conosciuta come Ortensia, appartengono circa ottanta specie di piante dal portamento sia arbustivo che rampicante, caratterizzate da fusti piuttosto robusti che possono raggiungere i 15 metri […]

Azalea, un tocco di colore per la casa ed il giardino

Azalea, un tocco di colore per la casa ed il giardino

Siete alla ricerca di una pianta che possa rallegrare un angolo “morto” del vostro appartamento? E allora precipitatevi in un vivaio e puntate diritti verso la zona riservata alla coltivazione […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento