Le piante parlano tra loro? Sembrerebbe di si

di Valentina Commenta

piante che parlanoAttenzione nell’approcciarvi alle piante da oggi in poi: si è scoperto che parlano tra loro. Quella che può sembrare un’assurdità è in realtà il risultato di uno studio condotto dagli scienziati inglesi dell’Università di Exeter, i quali sono riusciti recentemente a dimostrare in modo scientifico e senza dubbi l’esistenza del dialogo tra le piante.

Ovviamente, è inutile sottolinearlo, il loro linguaggio non è formato da parole, ma sono in grado, attraverso l’emissione di particolari sostanze, di “parlare” tra loro ed avvertirsi, ad esempio, in caso di pericolo. Si tratta di una scoperta davvero interessante, soprattutto data la complessita (maggiore di quella che si è sempre creduta, n.d.r.) delle loro conversazioni.

I ricercatori sono stati in grado di filmare alcune di queste “conversazioni”. Lo studio è stato condotto dal dott. Nick Smirnoff e dal suo staff su alcune piante della specie Arabidopsis. Hanno creato delle ferite su uno degli esemplari tagliano alcune foglie e l’hanno inserita insieme ad altri due esemplari in una camera perfettamente sigillata.

La pianta, “rimasta sola” con le sue “sorelle”, ha emesso un fito-ormone, il jasmonato di metile, immediatamente captato dagli altri due esemplari, che a loro volta lo hanno nuovamente emesso come per “avvertire” del pericolo le altre piante. Scoprire questo scambio di informazioni è stato possibile grazie alla modifica effettuata sulle piante in modo tale che insieme alle loro “parole” emettessero una particolare proteina che fa emanare luce, captata dalla telecamera, iper sensibile, che riprendeva il tutto.

Commenta Ian Stewart, presentatore della trasmissione televisiva della BBC che ha mandato in onda il servizio sulle piante “parlanti”:

E’ affascinante rendersi conto che c’è una continua conversazione intorno a noi, come un linguaggio nascosto. Le piante si accorgono chimicamente che qualcosa accade ad altri. La gente pensa che le piante conducano una vita sostanzialmente passiva, mentre in realtà si muovono, intendono e possono comunicare.

Photo Credit | Thinkstock

google-max-num-ads = "1">