Il Narciso, rimedio dolce contro la depressione

di Daniela

Il narciso è un fiore molto molto delicato e pur essendo legato a una storia triste, quella del giovane Narciso che cadde nelle acque nelle quali stava rimirando la sua bellezza, sembrerebbe che sia un fiore utile contro la depressione. A sostenerlo è uno studio scientifico condotto dalla Faculty of Health and Medical Sciences dell’Università di Copenaghen.

Il narciso è un fiore delicato e molto bello di colore giallo o bianco originario del Sudafrica ma diffuso anche alle nostre latitudini, inoltre, un recente studio, pubblicato sul Journal of Pharmacy and Pharmacology  ha evidenziato la sua efficacia nel risolvere i disturbi legati alla depressione; la ricerca va ad aggiungersi a quelle analoghe sui benefici derivanti da piante come Cyrtanthus e il Crinum, simili ai narcisi e ai bucaneve.

In questo studio i ricercatori dell’Università di Copenaghen hanno effettuato dei test in laboratorio con una serie di composti vegetali estratti dai fiori per valutarne gli effetti barriera emato-encefalica: la possibilità di agire su questa barriera, infatti, aprirebbe la strada alla creazione di farmaci contro le malattie mentali senza gli effetti collaterali di alcuni psicofarmaci, insomma un rimedio “dolce” contro uno dei mali più diffusi del nostro tempo.

Il narciso, lo ricordiamo, è una pianta bulbosa appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae, usata soprattutto come ornamentale per le aiuole, i prati e i giardini; può essere coltivato anche in vaso in modo da tenerlo nel balcone; i narcisi sono usati anche come fiori recisi perchè possiedono un caratteristico profumo molto intenso, e dall’industria profumiera per ricavarne delle particolari essenze. Esistono centinaia di specie di narcisi e altrettante di ibridi selezionati nel corso dei millenni di coltivazione: basti pensare che questi fiori erano conosciuti e coltivati fin dai tempi degli antichi Egizi e dei Greci.

Link utili:

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.