Candele da giardino, compendio essenziale

di Valentina

Arredare un giardino richiede accuratezza e senso estetico, uniti ad una certa dose di fantasia. Ogni compendio scelto deve risultare armonioso con l’ambiente circostante, e mai devono essere dimenticate le basilari regole di sicurezza. Tra le forme di arredamento più diffuse per i giardini moderni vi sono senza dubbio le candele da giardino. Non parliamo di semplici cilindri di cera con lo stoppino, ma delle vere e proprie creazioni adatte a conquistare uno spazio proprio all’interno di un vasto spazio verde. Un qualcosa che sia in grado di aggiungere al giardino quell’aura in più di magia tale da renderlo bello alla vista e gradevole alla vita.

Ovviamente per loro stessa definizione le candele da giardino sono una delle passioni più belle da coltivare se si ha a disposizione uno spazio esterno alla propria casa. Sebbene vengano spesso intese solo ed esclusivamente come compendio di arredamento, le candele possono essere utilizzate per differenti scopi e funzioni.

Non solo per l’arricchimento e  per l’abbellimento del giardino di per se stesso, ma anche la sua capacità di protezione da insetti ed animali spesso e volentieri fastidiosi. Ecco quindi che si può partire nella scelta con le classiche candele alla citronella: in questo caso si tratta di una tipologia precisa di candela, la quale ha come scopo quello di tenere il più lontano possibile le zanzare, specialmente se il giardino viene vissuto di sera dai suoi proprietari. In commercio esistono di diversa forma e tipologia, adattabile molto naturalmente a qualsiasi tipo di giardino.

Va da sé che scegliere di decorare il proprio giardino attraverso l’ausilio di candele implica il doverle scegliere di una determinata tipologia e di un determinato aspetto. Non si può acquistare una candela giallo acceso, se ad esempio la facciata della propria villetta è dipinta di rosa pallido: i due colori stonerebbero, a prescindere dal posizionamento della stessa. È sempre bene gestire in maniera adeguata il gioco di contrasto tra il compendio e l’ambiente (piante da giardino comprese, n.d.r.), approfittando magari della forte eterogeneità delle candele da giardino per creare un insieme il più possibile armonioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.