Concimi e fertilizzanti, la differenza

di Valentina

Concimi e fertilizzanti: vi è differenza? La risposta è positiva, seppur in minima parte, ed anche se uno può essere considerato il sottoprodotto dell’altro. Quando si tratta di dare il giusto nutrimento alle piante noi forniamo alle stesse un concime, giusto? Ma cosa sono i concimi se non una tipologia di fertilizzante?

Cerchiamo di andare con ordine per non confondervi le idee. Teoricamente la definizione di fertilizzante è la seguente: una qualsiasi sostanza che per il contenuto di elementi nutritivi o per delle caratteristiche fisiche, chimiche o biologiche, aumenta la fertilità nel terreno e da il giusto sostentamento alle piante. Questi sono divisi in diverse tipologie: concimi, ammendanti e correttivi.
Ora vi starete chiedendo cosa siano ed a cosa servano gli ammendanti ed i correttivi. Provvediamo immediatamente a colmare questa lacuna. I primi, per definizione sono rappresentati da qualsiasi sostanza sintetica o naturale, organica o minerale capace di fornire alle piante gli elementi o l’elemento necessario per l’accrescimento, mentre i correttivi, come indica in modo implicito il nome, sono costituiti da qualsiasi sostanza, capace di modificare e migliorare le caratteristiche chimiche del terreno.

Piccole differenze che possono in un certo senso diventare enormi in base a ciò di cui necessitiamo per la pianta. E’ un po’ come quando ci troviamo a dover scegliere la composizione del concime (la prima tipologia di fertilizzante in commercio, N.d.R.) a seconda se abbiamo bisogno di far sviluppare la pianta o la sua fioritura.

Per i fertilizzanti funziona allo stesso modo. Se abbiamo semplicemente bisogno di correggere la composizione chimica del terreno (in particolare del PH, N.d.R.) possiamo acquistare un fertilizzante correttivo, mentre se vogliamo dare ad esempio ai nostri fiori un aiuto specifico nella crescita, di una particolare sostanza, possiamo affidarci al lavoro degli ammendanti che provvederanno a modificare la tessitura o la struttura chimica del terreno. I fertilizzanti ci consentono di agire in modo specifico su determinati fattori a prescindere dalla necessità di dare nutrimento alle nostre piante come facciamo di solito con i concimi.

Photo Credit | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.