Cosa piantare a maggio: l’Astrantia

di Redazione

Tra le tante piante da mettere a dimora nel mese di maggio, non possiamo non ricordare l’Astrantia (o Astranzia), sempre ammesso che alla fine dell’estate precedente ci siamo ricordati di prelevare delle talee, messe poi a radicare in un luogo caldo ed umido. Una volta messe in piena terra le nuove piantine, non dobbiamo far altro che attendere l’esplosione dell’Astrantia in tutta la sua bellezza, con fusti eretti particolarmente lunghi, foglie di colore verde chiaro e fiori costituiti da brattee rosate e stami molto decorativi.

L’Astrantia si adatta perfettamente alla coltivazione in piena terra, anche nelle zone con inverni molto rigidi, considerando la capacità della pianta di resistere alla basse temperature. Volendo la si può coltivare anche in vaso, dove però raggiungerà dimensioni più contenute. La coltivazione è abbastanza semplice e non richiede accorgimenti particolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.