Decorazioni natalizie con le pigne (prima parte)

di gianni puglisi

Per realizzare delle decorazioni natalizie fai da te le pigne sono tra gli oggetti più utili e versatili: si possono trovare in natura oppure acquistare nelle bancarelle a poco prezzo, e opportunamente decorate sono in grado di diventare delle perfette decorazioni di Natale; le pigne, infatti, possono essere dipinte, riempite di brillantini, appese all’albero o usate per realizzare ghirlande natalizie e originali segnaposto. Di seguito, per voi, una selezione di decorazioni natalizie che potrete realizzare con le pigne.

Pigne di Natale colorate e glitterate

Le pigne possono essere colorate facilmente con una classica bomboletta spray: vi basterà spruzzare la vernice e lasciarla asciugare, prima di inserire le pigne in qualche bella composizione; ovviamente scegliete dei colori natalizi, come oro, argento, rosso, verde e blu notte.

In alternativa, potete osare delle pigne glitterate; se le pigne sono appena raccolte lasciatele asciugare qualche giorno in un luogo caldo sopra a un foglio di giornale; una volta secche mischiate in un piatto della colla vinilica con un po’ d’acqua e in un altro preparate la porporina del colore che preferite, quindi passate le pigne prima sulla colla e poi sulla porporina e lasciatele asciugare: l’effetto glitter sarà assicurato. Infine, potete creare un bell’effetto neve dipingendo le punte delle pigne con della tempera bianca.

Ghirlanda di Natale con le pigne

Per realizzare una ghirlanda di Natale con le pigne dovete procurarvi i seguenti materiali: un’intelaiatura per ghirlande, del fil di fero sottile, delle pigne di varie dimensioni, nastri rossi, forbici e colla.

Procedimento. Immergete le pigne in acqua calda per qualche minuto fino a farle chiudere, poi infilate le pigne più grandi tra i due strati dell’intelaiatura e fategli prendere il verso desiderato; lasciate asciugare le pigne una notte e poi fate “cuocere” la ghirlanda in forno tiepido in modo sa far aprire di nuovo le pigne; inserite le pigne più piccoli negli spazi vuoti della ghirlanda legandole tra di loro con il filo di ferro e, infine, decorate sistemando i nastri rossi tra una pigna e l’altra, oppure nei punti rimasti un po’ vuoti.

Continuate a seguire PolliceGreen nei prossimi giorni per scoprire tutte le altre decorazioni di Natale con le pigne!

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.