Dormienza

di Marion Commenta

Si dice dormienza il periodo durante il quale le piante rallentano, fino ad arrestarle, tutte le proprie funzioni vitali (respirazione e/o fotosintesi) allo scopo di sopravvivere a condizioni ambientali sfavorevoli per il loro accrescimento, come scarsità di acqua o temperature troppo rigide. Tali funzioni vengono “risvegliate” in presenza di condizioni ambientali favorevoli. Le specie originarie di climi caldi entrano in dormienza durante l’estate, mentre le originarie di climi freddi in inverno. La dormienza può riguardare sia le parti aeree della pianta che gli organi di sopravvivenza sotterranei (quali bulbi, rizomi e tuberi) e i semi. E’ detta anche quiescenza o riposo vegetativo.

 

google-max-num-ads = "1">