Expo 2015, i 7 punti dell’agricoltura sostenibile

di Valentina

Vediamo insieme i 7 punti dell’agricoltura sostenibile presentati recentemente presso l’Expo 2015 di Milano. Un vademecum importante da seguire nella conduzione del nostro orto.

1) Adottare la visione della green economy per lo sviluppo della produzione agroalimentare.

Questo significa che l’agricoltura deve essere capace di produrre alimenti sia per la generazione attuale che per quella successiva, con un occhio alla sostenibilità ambientale ed a quella economica di coloro che la coltivano. Applicando coltura biologica ed innovazione è possibile riuscire secondo gli esperti nell’impresa.

2)Coordinare la multifunzionalità con la priorità della produzione di alimenti

In poche parole rispettare la biodiversità e il riciclo. Si pensa in particolare alle biomasse che di solito vengono utilizzate per dare vita alle diverse forme di energie rinnovabili e quindi alimentare i nostri fabbisogni senza sprechi.

3) Attuare misure di mitigazione e di adattamento alla crisi climatica

Bisogna sistemare gli impianti e l’agricoltura stessa in modo che se non lo sono possano diventare sostenibili abbattendo l’emissione di gas serra pericolosi per l’ambiente. E tutto ciò può partire proprio dalla coltivazione dell’orto.

4) Superare modelli agricoli non più sostenibili e promuovere le buone pratiche

E’ il momento in cui le nuove tecnologie possono fare la differenza eliminando l’inquinamento e gli sprechi.

5) Tutelare la sicurezza alimentare, potenziare i controlli e le filiere corte

In questo caso non si parla solo di correttezza nella vendita del prodotto e nella sua coltivazione ma anche puntare ad una agricoltura a km zero per non creare inutili sprechi di carburante e quindi ulteriore inquinamento.

6) Fermare lo spreco alimentare e favorire l’economia circolare

Ottimizzare la coltivazione significa risparmiare ed utilizzare adeguatamente le risorse, ma al contempo educare ad un consumo migliore ed ecosostenibile.

7) Fermare le minacce alla produzione agroalimentare e ai suoli agricoli

Bisogna dare spazio ad una gestione più giusta e sostenibile del suolo, prevenendone l’impoverimento.

Photo Credits | Sanit Fuangnakhon / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.