Fiori di Bach per la cura delle piante in vaso

di Redazione

I fiori di bach vengono largamente utilizzati nella medicina alternativa, per curare alcuni stati di malessere, stress o comunque per intervenire in alcuni disturbi. Si tratta di metodi naturali che si basano sulla combinazione di estratti di piante differenti tra di loro. Ma forse non sapete che questi possono essere utilizzati anche per la cura delle piante in vaso e degli alberi.

Un esempio di utilizzo dei Fiori di Bach? Se ad esempio le piante appaiono stressate, o nel caso di caduta delle foglie, o se le foglie si seccano, o ancora per aiutare le piante dopo un travaso o nel periodo di fioritura. Come intervenire e come procedere?

Per ciascun fiore di Bach prescelto impiegate una dose di quattro gocce ogni quattro litri di acqua. Sciogliete le gocce nell’acqua dell’annaffiatura abituale, nell’annaffiatoio utilizzato di solito insomma. Per annaffiare le piante e gli alberi con le gocce di composto è consigliabile ricorrere ad acqua piovana.

Nel caso in cui ciò non sia possibile meglio scegliere acqua del rubinetto che sia priva di calcare per quanto possibile. Nei prossimi giorni ci occuperemo poi di scoprire le singole tipologie di gocce che possono essere utilizzate per ogni singolo disturbo della pianta.

Foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.