Gaultheria, il giardino si tinge di rosso

di Redazione

Abbandoniamo per un giorno le piante che fioriscono in autunno o quelle che è bene interrare in questo periodo dell’anno ed occupiamoci della Gaultheria, una splendida pianta a fioritura primaverile, che regala uno spettacolo di rara bellezza.

Penserete che il nostro lavoro di articolisti sia un po’ confuso, vista la mescolanza di argomenti su piante che sembrano non avere a che fare con la stagione autunnale, ma leggendo queste poche righe, vi renderere conto che anche la Gaultheria ha il diritto di essere nominata tra le piante della stagione in corso, per via del particolare aspetto rossiccio che assume da settembre in poi.

Appartiene alla famiglia delle Ericacee ed è originaria di Asia, America ed Oceania, sebbene oramai sia diffusa in tutte le zone a clima temperato, dove cresce e prolifica in bordure ed aiuole o come tappezzante nei giardini rocciosi.

La Gaultheria è usata per lo più a scopo ornamentale, per la grande capacità di arredare l’ambiente circostante in ogni periodo dell’anno. Stiamo parlando infatti di una pianta sempreverde – adatta dunque ad abbellire con il suo fogliame lucido in tutte le stagioni – che assume poi, come detto, una colorazione rosso-bronzeo di grande effetto scenografico. Ma non finisce qui, perché nel periodo della fioritura, la Gaultheria si riempie di fiori bianchi o rosa a forma di campanula, che lasciano via via il posto a delle splendide bacche rosse.

Come coltivarla nel migliore dei modi? Cominciamo col dire che non ha delle esigenze particolari e che resiste sia in zone particolarmente fredde che in quelle a clima rovente. L’unica accortezza da usare, nel caso si decida di coltivarla a temperatura elevata, è quella di bagnare la pianta frequentemente, evitando come al solito i ristagni d’acqua.

Per concludere, ricordiamo che la Gaultheria viene largamente usata anche a scopo officinale, per le note proprietà febbrifughe, astringenti ed atidiarroiche.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.