Giardini botanici ad alta quota: ecco quelli in Valle D’Aosta

di Giulia Tarroni

I giardini botanici della Valle d’Aosta godono senza dubbio di un panorama e di una vegetazione da mozzare il fiato. Oggi vi presentiamo i quattro principali giardini botanici di questa regione: il Paradisia a Cogne, il Saussurea a Courmayeur, il Parco del Castel Savoia a Gressoney-St.Jean e il Chanousia al colle del Piccolo San Bernardo.

Giardino Botanico Alpino Paradisia

Questo bellissimo giardino si trova cuore del Parco Gran Paradiso, a 1700 mt. di quota vicino a Cogne. Prende il nome dal Giglio di monte anche se può vantare oltre mille specie di piante alpine differenti: al suo interno si possono fare delle passeggiate di un paio di ore, alla scoperta della flora e della fauna, compreso un bellissimo giardino delle farfalle.

Saussurea, il più alto in Europa

Con i suoi 2173 mt. il Saussurea è il giardino più alto in Europa: si raggiunge dalla funivia del Monte Bianco da La Palud, frazione di Courmayeur, fino a Pavillon. Ance in questo caso il suo nome deriva da quello di una pianta, la Saussurea alpina. Si estende su un’area di circa 7000 mq e si possono visitare tanti differenti ambienti naturali rocciosi e di montagna.

Parco del Castel Savoia

All’interno del Parco del Castel Savoia, a Gressoney-Saint- Jean località Belvedere, si trova un parco che ospita numerose specie tipiche e perfino alcune esotiche. Una rarità in una zona come questa, dove la neve ed il freddo la fanno sa padroni!

Il giardino di Chanousia

In questo caso il giardino si trova al Colle del Piccolo S. Bernardo, a 13 km da La Thuile, ed è un orto botanico alpino che prende il nome dal suo fondatore, un frate. Pensate che ad oggi contiene ben 1600 specie di piante alpine, ed anche un museo, per capire meglio la flora della zona.

Foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.