Ginkgo biloba, uno spettacolo autunnale

di Valentina Commenta

Possedere nel proprio giardino un ginkgo biloba dà la possibilità di poter godere di uno spettacolo incredibile con l’arrivo dell’autunno. Lo spazio verde infatti tenderà a dipingersi d’oro grazie alla chioma che cambierà colore e che man mano scenderà a terra.

gingko biloba (3)

E’ questa la condanna e la bellezza degli alberi a foglie caduche: incantano con i loro colori e ingombrano il terreno di foglie secche. Ma in tutto il tempo che questo processo accade, quello che regalano è senza dubbio qualcosa con il quale beare gli occhi. Il ginkgo biloba poi è un albero davvero particolare a partire dalla forma delle sue foglie fino ad arrivare alla sua stessa origine. E’ infatti un albero millenario che fa parte del passato della Terra. Uno dei pochi giunto a noi praticamente intoccato rispetto a diversi millenni fa. E’ il classico tipo di albero che basta osservare per comprenderne la rarità.

Non bisogna dimenticare che è considerato in pratica un fossile vivente essendo l’unica specie ancora sopravvissuta della famiglia delle Ginkgoaceae. Si tratta in fin dei conti di un albero che ha avuto origine 250 milioni di anni fa sulla terra. Volendo mettere da parte la sua fascinosa storia, lo spettacolo delle foglie che si tingono d’oro d’autunno bastano a fare innamorare gli occhi che lo osservano a tal punto che alcuni esemplari, in Cina ad esempio, sono in grado di raccogliere dei veri e propri fan che si danno appuntamento sotto di loro per potere godere lo spettacolo.

E come dare loro torto quando tutto diventa di un lucente giallo zafferano?

Photo Credits | Sphinx Wang / Shutterstock.com
Photo Credits | YANGCHAO / Shutterstock.com

google-max-num-ads = "1">