La giornata nazionale degli alberi 2014 si festeggia il 21 novembre

di gianni puglisi

Spread the love

A novembre, esattamente il 21, si festeggiano gli alberi. È una giornata importante, da segnare sul calendario, perché in quest’occasione si celebra l’importanza della natura, come fonte di vita dell’uomo, ma anche elemento architettonico naturale e snodo cruciale fra economia, sviluppo, del paese e dei suoi territori.

La giornata nazionale degli alberi 2014 è dedicata agli alberi monumentali, quelli chiamati anche secolari, perché testimoni di un mondo in continuo cambiamento, ma al tempo stesso fonte di certezza e di sicurezza. Questa ricorrenza è riconosciuta dalla Legge n.10 del 14 gennaio 2013 (norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani) e il decreto di attuazione è firmato dai ministri di riferimento, ovvero Ambiente, Agricoltura e Beni Culturali.

Quali sono gli obiettivi?

  • Monitorare l’attuazione della Legge 29/1/1992 n. 113 e di tutte le normative che promuovono lo sviluppo del verde pubblico e privato;
  • Individuare i percorsi progettuali e le opere necessarie che le PP.AA. devono intraprendere per garantire l’attuazione della Legge 29/1/1992 n. 113;
  • Proporre un piano nazionale, contenente criteri e linee guida, per la realizzazione di aree verdi permanenti;
  • Verificare che gli enti locali garantiscano la sicurezza delle alberature stradali e dei singoli alberi
  • Promuovere gli interventi atti a proteggere e migliorare i giardini storici.

Durante l’ultimo anno tanto è stato fatto, ma tanto deve essere ancora fatto. Bisogna partire dal basso, dal proprio “orticello”. A livello simbolico, sarebbe bello, il 21 novembre che tutti piantassimo un albero. Insegnare ai bambini il ciclo della natura, magari anche semplicemente facendo crescere una pianticella di fagiolo, coltivandola in acqua e cotone.

Photo Credits | nico99 / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.