Moltiplicare le piante grasse per talea

di Giulia Tarroni

Se siete amanti delle piante grasse e volete creare delle fantasiose composizioni, da tenere in casa, per abbellire una stanza un pochino spoglia, ecco alcuni suggerimenti per moltiplicare le piante grasse. Queste piante si moltiplicano per talea, che se vi sono dei provvedimenti differenti a seconda della tipologia di pianta che si vuole riprodurre.

Per moltiplicare una pianta che amate, non dovrete fare altro che prendere le sue foglie o le porzioni di pianta stessa, in particolare scegliete una ramificazione laterale, staccandole con un taglio netto da fare con un coltello molto affilato. Non utilizzate mai le forbici e tanto meno le mani, per non creare dei tagli irregolari che poi faranno fatica a cicatrizzarsi.

A questo punto vi basterà appoggiare la porzione della pianta sulla terra di un vaso, dove la volete far crescere, su un substrato leggermente umido. Per tutte le talee occorrerà poi seguire alcune regole fondamentali di esposizione: per un giorno intero occorrerà mantenere la pianta in un luogo ben ventilato, poco umido per evitare il marciume e la conseguente perdita della talea. La stagione migliore nella quale eseguire tale operazione è la primavera inoltrata o l’estate.

Infine ricordatevi di prelevare rami o parti della pianta che non procurino dei danni biologici alla pianta, ma che le permettano di mantenere integra la sua forma e la facciano restare in salute.

foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.