L’orchidea Catasetum

di gianni puglisi

Spread the love

Al genere Catasetum appartengono circa 100 specie di orchidee epifite a foglie caduche originarie dell’America meridionale e centrale, caratterizzate dal fatto di avere i fiori dimorfici, ovvero i fiori maschili e femminili dalla forma diversa e che crescono su piante separate.

Le orchidee Catasetum possiedono degli pseudobulbi carnosi e spessi, che producono una decina di foglie allungate che cadono in inverno; a seconda della specie di Catasetum, in autunno o in inverno, alla base degli pseudobulbi si formano dei fusti che portano numerosi fiori dimorfici.

I fiori maschili si differenziano da quelli femminili soprattutto per la grandezza, sono molto profumati e possono lanciare il polline fino a un metro di distanza; i fiori maschili sono di colore rosa, violetto e bianco, naturalmente senza contare i vari ibridi; i fiori femminili sono meno vistosi di quelli maschili, oltre che più piccoli, e generalmente sono di colore verde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.