Perché gli imballaggi sostenibili sono importanti per le aziende

di Redazione

Proprio come lo scopo principale dell’imballaggio è proteggere gli articoli per la casa e altro, è importante che protegga anche l’ambiente. Il ciclo di vita del materiale da imballaggio può mettere a dura prova le risorse della terra se le aziende e i consumatori non iniziano a modificare le loro scelte di imballaggio. 

Ad esempio, quando visiti il tuo bar preferito per acquistare un cappuccino, puoi scegliere tra la confezione di una tazza da asporto in carta o una tazza di ceramica. Mentre la carta è conveniente, la tazza è riutilizzabile e preserva le risorse della

terra.

Vediamo in che modo le aziende dovrebbero curarsi dell’imballaggio sostenibile per i propri prodotti. 

Adattarsi a una mentalità più sostenibile

Analogamente ai consumatori, le aziende devono adottare questo tipo di mentalità per creare imballaggi per i prodotti. Passeggiando per una casa o un negozio, considera tutti gli articoli presenti che sono arrivati ​​​​in un qualche tipo di imballaggio. Se ogni articolo richiedesse un imballaggio, l’eccesso di materiali dispendiosi sarebbe insondabile. La maggior parte delle persone getta rapidamente nella spazzatura gli imballaggi, perché si concentra su ciò che l’imballaggio proteggeva. Può essere difficile immaginare come sarebbe impilare tutti quegli imballaggi nelle discariche.

Dalle prime fasi di produzione al prodotto finito

Quando si tratta di sostenibilità degli imballaggi, questi si possono definire tali quando sono “benefici, sicuri e salutari per gli individui e le comunità durante tutto il suo ciclo di vita”. Inoltre, l’imballaggio dovrebbe essere creato, trasportato e riciclato utilizzando energia rinnovabile. Durante la creazione di questi articoli dovrebbero essere utilizzate solo le tecnologie di produzione più pulite e le pratiche eco-compatibili. Gli imballaggi sostenibili devono essere efficacemente recuperati o riutilizzati a circuito chiuso.

Quando le aziende confezionano i loro prodotti in imballaggi rispettosi dell’ambiente, fanno a quest’ultimo una vera e propria offerta in sintonia. I consumatori possono contribuire alla protezione dell’ambiente votando con il proprio portafoglio. Acquistando prodotti confezionati in modo responsabile fanno la differenza in termini di ecologia. 

I dati mostrano che un numero crescente di persone crede che la sostenibilità degli imballaggi sia importante. Attraverso un sondaggio condotto su 30.000 consumatori in 60 paesi, si è scoperto che il 55% dei consumatori online è disposto a pagare di più per prodotti e servizi di aziende attente all’ambiente. Un dettaglio degno di nota è che il 51% delle persone che sono disposte a pagare di più per prodotti ecologici sono Millennials.

Il futuro è il packaging ecologico

Poiché i Millennials diventeranno la principale popolazione attiva, questa fascia demografica farà le future scelte di spesa. Pertanto, le aziende dovrebbero cogliere ogni opportunità per soddisfare la domanda di imballaggi sostenibili.

Il packaging è importante perché è la prima cosa che vedono gli acquirenti. Proprio come un’immagine vale più di mille parole, il packaging cattura l’attenzione e può dire molto al consumatore sui valori dell’azienda e sul prodotto. In effetti molti consumatori possono vedere un pacco e osservare che sta lottando per proteggere l’ambiente.

Le aziende spesso temono che scegliendo un packaging sostenibile perdano il fattore stile. Al contrario, la tecnologia consente agli imballaggi sostenibili di essere più belli e funzionali che mai.

I consumatori sanno cosa vogliono nel packaging. È possibile soddisfare i loro desideri e allo stesso tempo sostenere la sostenibilità.

Strategie di sostenibilità da considerare

Esistono diversi modi per incorporare l’ecocompatibilità nelle operazioni di imballaggio e nella produzione. Eccone qui alcuni:

1. Educare i consumatori con le migliori pratiche di riciclaggio

Anche se il riciclaggio varia da una città all’altra, prendi in considerazione lo sviluppo di un’etichetta generale includendo un’icona di riciclaggio sul tuo prodotto accompagnata dalla parola “riutilizzabile” o “riciclabile”. 

Prendi in considerazione l’inclusione di una nota che incoraggi gli acquirenti a riciclare il prodotto, evidenziando il ruolo cruciale del riciclaggio nella protezione dell’ambiente. Fai una campagna attiva nei tuoi post sui social media sull’importanza del riciclaggio e su cosa fare con l’imballaggio del tuo prodotto dopo che i clienti lo hanno esaurito.

2. Utilizzare materiali di imballaggio ecologici

Quando decidi su scatole, contenitori o buste postali, considera l’utilizzo di materiali di imballaggio riciclati. È un modo sostenibile per prolungare la vita di oggetti usati in precedenza. Il cartone non sbiancato e la carta kraft sono due degli esempi più comuni di materiali da imballaggio riciclati. Sono prodotti ottenuti trasformando in pasta di legno materiali fibrosi o carta da macero riciclata. Il cartone è disponibile in vari gradi che soddisfano diversi requisiti di imballaggio. 

I marchi possono anche utilizzare buste postali e contenitori realizzati con materiali plastici utilizzati in precedenza come bottiglie e sacchetti monouso. Questi vengono elaborati in un impianto di riciclaggio e rimessi in circolazione nelle forniture di imballaggio.

3. Utilizzare materiali di origine vegetale

I materiali di imballaggio a base vegetale provengono da fonti biologiche come alghe, mais, funghi e rifiuti alimentari.

Le giuste opzioni di imballaggio dipenderanno dai prodotti che il tuo marchio deve imballare o spedire. Ad esempio, se vendi cibo, assicurati che il materiale possa proteggerlo senza alterarne il sapore (le bioplastiche sono una buona soluzione). Se spedisci articoli più voluminosi, seleziona materiali vegetali durevoli come imballaggi fatti di amido di mais e funghi.

6. Collaborare con aziende manifatturiere che utilizzano pratiche sostenibili

Scegli di lavorare con produttori che apprezzano la sostenibilità. Prima di firmare un accordo con un fornitore, chiedi informazioni sui loro processi e pratiche di produzione. Lavorare con aziende che danno priorità alla sostenibilità rafforzerà il tuo approccio eco-compatibile.

Per concludere

 

L’imballaggio conta. Durante l’intero ciclo di vita, i suoi componenti dovrebbero essere biodegradabili rispettando gli standard delle aziende in termini di costi, prestazioni e sicurezza. Il packaging può essere contemporaneamente efficace, funzionale ed elegante. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.