Balconi per tutti i gusti

di Redazione

II mese di febbraio, soprattutto nelle regioni del Nord Italia, non è adatto a dare inizio ai lavori stagionali in giardino, mentre rap­presenta il momento più propizio per si­stemare organicamente il balcone, sia per quanto riguarda la sua struttura sia per quel­lo che concerne la scelta delle piante più consigliabili per le varie posizioni e situa­zioni.

Balconi fioriti, indicazioni di massima

Dare una veste fiorita a balconi e terrazze non è facile, anzi è senz’altro più difficile che non creare dal nulla un giardino, so­prattutto nei confronti del futuro esito delle piantagioni, delle soluzioni estetiche, della scelta dei recipienti e così via. Per evitare, nel limite del possibile, errori determinanti e dare al nostro piccolo angolo verde un’impostazione di massima veramen­te razionale ed apprezzabile sotto ogni aspetto, è indispensabile esaminare il proble­ma nelle sue molte sfaccettature e in rela­zione ai diversi climi, al variare dell’esposi­zione, all’ampiezza del terrazzo ed anche in base alle singole esigenze o preferenze di stile.

Troppo spesso si usano indifferentemente le parole «balcone» e «terrazza» per indi­care uno spazio pensile all’aperto, recintato di solito da una ringhiera o da un parapetto in muratura. La terrazza (o terrazzo che dir si voglia), per poter essere definita tale deve essere ampia, con il lato più corto di almeno tre metri. Spesso la terrazza, è delimitata da tre pareti, cosa che consente di realizzare nel modo più semplice una fitta copertura con rampicanti o con stuoie, mentre il balcone è quasi sempre a «sbalzo», ossia sporge dalla facciata della casa, offerto nel modo più ampio all’altrui visuale. Talvolta il balco­ne è composto da due zone: una stretta e lunga che abbraccia vari locali e una parte più larga su cui si affacciano soggiorno e cucina. Non di rado il balcone è ridotto a uno spazio di non più di 1 metro e mezzo di larghezza.

Ebbene, tanta esiguità di spazio se non in­tervengono certi fattori del tutto negativi, non impedisce affatto la realizzazione di una decorazione verde, piacevole, ricca di colore e di spunti  personali. Tutti, con un pizzico di fantasia, possiamo avere il nostro balcone fiorito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.