Piante per le feste, il cactus di Natale

Spread the love

cactus di natale

Nonostante la regina indiscussa delle feste sia, tra le piante, la Stella di Natale, l’elenco delle cosiddette piante di natale è più lungo di quanto si creda. A meritare questo appellativo sono infatti le piante che fioriscono nel mese di Dicembre e/o che si distinguono per il loro aspetto decorativo in armonia con i colori e le forme di questo periodo dell’anno. A proposito di ciò, oggi vi parliamo di una pianta grassa del tutto particolare, la Schlumbergera buckleyi. La Schlumbergera appartiene al genere cactus epifiti della famiglia delle cactaceae e conta poche specie diversificate in base all’epoca di fioritura; la specie che a noi qui interessa fiorisce nel mese di Dicembre e per questo motivo è nota anche con il nome di cactus di Natale.

Dotata di steli piatti e ramificati a fusto lungo, la Schlumbergera è una pianta fiorita che ama la luce ma non va mai posta in pieno sole; è meglio quindi tenerla in appartamento dove potrà beneficiare del giusto grado di calore (la temperatura più indicata si aggira fra 10 e 12°) e umidità. Non necessita di innaffiature frequenti, soprattutto durante il riposo vegetativo, e prospera in terreni ben drenati ricchi di torba mista a foglie.

Non è necessario concimare, nè potare; per mantenere la pianta “pulita” basta infatti eliminare rami danneggiati e fiori secchi. La moltiplicazione del cactus di Natale può avvenire per talea nel mese di Agosto e consiste nel mettere in vaso porzioni di fusto. La Schlumbergera risente molto dei ristagni d’acqua che vanno quindi accuratamente evitati.

Al contrario di quanto normalmente riscontrato per le altre piante, il cactus di Natale assorbe l’anidride carbonica dall’ambiente in cui vive e rilascia ossigeno durante la notte; ciò la rende adatta a realizzare il sogno di chi vorrebbe sistemare le piante anche in camera da letto. Infine, un’altra curiosità: le specie di Schlumbergera che fioriscono in primavera sono dette cactus di Pasqua.

Lascia un commento