Scegliere il giusto vaso per bonsai

di Giulia Tarroni

La scelta del vaso per bonsai  è importante e va effettuata in base al tipo di pianta che si intende inserire al suo interno e coltivare, soprattutto per quel che attiene alle dimensioni, profondità, lunghezza e forma. La forma infatti è un aspetto da non sottovalutare: i vasi per bonsai possono avere diverse forme come ad esempio circolare come una ciotola, rettangolare, ovale e quadrata.

 

Solitamente i vasi per bonsai sono poco profondi, mentre per quel che attiene alla forma ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente. I vasi che sono di forma allungata ed eretta sono di solito circolari o quadrati, quelli più originali e avveniristici possono avere anche la forma rettangolare e persino esagonale: l’importante è che la pianta sia comoda al suo interno e non sia costretta.

Il discorso dei colori invece merita un approfondimento a parte: il vaso per bonsai non deve avere colori accesi o vistosi. Meglio scegliere dei colori neutri, chiari oppure un total black o nei toni del marrone. L’importante è dare risalto alla pianta, che è ciò che merita tutta l’attenzione possibile. Le dimensioni invece sono specifiche: larghezza pari a 2/3 dell’altezza della pianta, altezza pari al diametro della pianta e profondità corrispondente ai ¾ della larghezza della pianta.

I materiali più diffusi sono la terracotta, il gres e la porcellana, meglio evitare la plastica resinosa. L’importante è che il vaso sia traspirante, quindi meglio optare per terracotta e gres: infine verificate che il vaso abbia sul fondo una retina e dei fori per il drenaggio dell’acqua.

Foto credits: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.