A Siena la scuola più antica di fitoterapia e master universitari

di AnnaMaria

Si trova a Siena la scuola più antica d’Italia di fitoterapia, la prima ad aver attivato un master e che è riconosciuta come un punto di riferimento nazionale. Nell’Università di Siena lo studio della fitoterapia, cioè delle piante medicinali e delle loro possibili applicazioni, ha oramai una tradizione consolidata.

Complice anche la nuova attenzione sul mondo delle piante come alternativa ai farmaci tradizionali, la fitoterapia è una scienza in crescita che attira sempre più persone, addirittura un italiano su cinque secondo una recente indagine di Eurispes. Ed ha anche un fatturato non indifferenze di 25 miliardi di euro l’anno. Un grandissimo successo che all’inizio è stato dovuto al fatto che gli italiani erano alla ricerca di farmaci di derivazione naturale e che non avessero effetti collaterali. Poi però si è creata una specifica attenzione alle proprietà terapeutiche delle piante.

> LA FITOTERAPIA CHE FA BENE AL CUORE: SOLO SOTTO CONTROLLO MEDICO

La storia della scuola di fitoterapia dell’ateneo senese affonda le sue radici negli anni Settanta, in pieno boom chimico, quando le proprietà delle piante medicinali erano abbastanza ignorate dalla gran parte degli scienziati. Eppure a Siena proprio in quel periodo il professor Italo Taddei studiava un filone delle cure medicinali che adesso ha ottenuto uno straordinario sviluppo. Nel tempo l’ateneo di Siena ha ottenuto sempre più grande considerazione nazionale al punto che adesso ospita la sede della Società italiana di fitoterapia e del Sifit lab, strumento per analisi e conoscenza per aziende e operatori del settore.

> FITOTERAPIA PER RIDURRE STRESS E ANSIA

Vasta è l’offerta formativa: master di I e di II livello, insieme a tre corsi di perfezionamento (fitoterapia, fitoterapia applicata, preparazioni galeniche fitoterapiche).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.