Significato dei fiori, la celosia

di Valentina

Sul finire dell’estate è possibile ancora vedere nei campi, o nei propri giardini per chi li coltiva con successo, degli esemplari di celosia. Parliamo di una pianta che inizia a fiorire verso il finire della primavera,come molte amarantacee e che perdura con la sua presenza fino in autunno. Scopriamone insieme il significato nel linguaggio dei fiori.

E’ inutile dire che, essendo considerata da sempre come una specie di amaranto, la celosia condivide, nelle sue diverse varietà, lo stesso significato dell’amaranto. Si tratta quindi di una fioritura perfetta per esprimere immortalità, il perdurare di un sentimento. Un mazzo di rose con delle celosie nel mezzo? Una promessa di amore eterno impareggiabile. Certo, in alcuni casi ed in determinati paesi la tradizione ha voluto che esprimesse anche disperazione. Al pari dell’amaranto è un fiore molto resistente: provate a creare una allegoria immaginandolo l’unico in grado di sopravvivere quando tutti gli altri cedono.

Senza contare che a seconda dei luoghi di provenienza, la celosia veniva spesso nell’antichità usata come fiore sacro nei riti funebri. Era palese che entrambi questi fattori, immortalità + morte in uno strano dualismo opposto, finissero per influenzare il suo significato nel linguaggio dei fiori. Quel che rimane certo è che in tutte le sue sfumature questa fioritura estiva rimane una delle più interessanti. Sia dal punto di visto estetico (pensate semplicemente alla celosia piumosa, N.d.R.) sia dal punto di vista dell’utilizzo stesso: i suoi fiori possono essere essiccati e nonostante questo riescono a mantenere perfettamente il proprio colore.

E’ perfetta per essere regalata da sola, o come anticipato in un mazzo di altri fiori. L’importante è ovviamente che questi ultimi siano in grado di esprimere davvero il sentimento che volete comunicare. Unire ad un mazzo una fioritura che connota immortalità (e quindi una lunga durata, N.d.R.) presuppone che si scelgano dei fiori che esprimano amore o perlomeno amicizia, che dite?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.