Le specie di Viburno che fioriscono alla fine dell’inverno

di Daniela

Tra le prime piante a fiorire alla fine dell’inverno c’è il Viburno, del cui genere fanno parte circa duecento specie appartenenti alla famiglia delle Caprifogliaceae e originarie dell’Asia e dell’Europa. I viburni sono arbusti di facile coltivazione che non temono né il gelo né gli inverni freddo; alcune specie, poi, iniziano a fiorire già in questo periodo.

Le specie più note di Viburno che fioriscono già alla fine dell’inverno sono due: il Viburnum tinus, il Viburnum acerifolium, più un ibrido che fiorisce per tutta la stagione invernale, ovvero il Viburno x bodnantense.

Il Viburnum tinus, meglio conosciuto come lentaggine è un arbusto sempreverde rustico e di facile coltivazione; il freddo invernale non è un problema per la fioritura che, però, può essere poco abbondante se viene esposto all’ombra; i fiori di questa specie sono di colore rosato, piccoli, profumati e raccolti in corimbi.

Questa specie di Viburno si adatta bene a tutti i terreni, ma predilige quelli molto ben drenati e ricchi di nutrienti; fondamentale è annaffiarla in caso di siccità prolungata ed eliminare sistematicamente i rami secchi. Questa pianta è perfetta per creare delle siepi in grado di dare un tocco di colore al giardino anche in inverno.

Il Viburnus acerifolium deve il nome alla somiglianza delle sue foglie con quelle degli aceri; il fogliame di questa specie di Viburno è molto decorativo, grazie al colore verde opaco che in autunno diventa giallo e rossastro. I fiori, che sono di colore bianco, iniziano a spuntare in inverno per poi aumentare con l’arrivo della primavera.

Il Viburnus x bodnantense è un ibrido dalla fioritura intensa e prolungata; i fiori sono di colore rosa tenue e sono molto resistenti: spuntano anche in caso di basse temperature e possono sbocciare in autunno e, in caso di condizioni favorevoli, proseguire la fioritura per tutto l’inverno.

 

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.