Viole e camelie a San Valentino

di Valentina Commenta

San Valentino, la festa degli innamorati è finalmente arrivata e vogliamo ancora una volta suggerire un omaggio floreale che non ricada sempre nelle classiche e splendide rose, o sui tulipani: motivo per il quale puntiamo su camelie e viole.

camelia (2)

Viole del pensiero

Nel mondo del significato dei fiori anche le viole del pensiero sono abbastanza dirette in merito al loro messaggio. Questo fiore stupendo ed al contempo delicato è simbolo di un amore magari timido, ma forte nelle sue fondamenta. Un sentimento tenero e romantico che vuole durare. Certo, non è propriamente un fiore di stagione e con molta probabilità la sua fioritura è stata forzata in serra con delle temperature più alte ma ciò non toglie che si mostri in tutta la sua bellezza anche in questo periodo. Senza contare che grazie alla sua struttura è perfetta per essere coltivata in vaso senza troppi problemi. Puntate quindi proprio sulla piantina mettendo da parte l’idea dei fiori recisi.

Camelia

La camelia è il fuoriclasse delle fioriture che nel linguaggio dei fiori esprimono amore. La simbologia alla sua base è incredibile: è segno di devozione eterna e fedeltà assoluta. Ricordiamo che si tratta di un arbusto che inizia a fiorire proprio nel mese di febbraio e che se si vogliono coltivare possono essere trapiantate in vasi capienti da tenere in giardino o in terrazzo. Gli ibridi a disposizione sono moltissimi: c’è davvero l’imbarazzo della scelta. E’sicuramente un ottimo regalo floreale per San Valentino, sia che la persona amata sia appassionata di giardinaggio, sia che non lo sia.

Photo Credits | happykamill / Shutterstock.com

google-max-num-ads = "1">