San Valentino: quali fiori regalare per questa ricorrenza?

di Daniela

Quale migliore occasione di San Valentino per regalare dei fiori alla vostra amata? Di sicuro la festa innamorati si presta molto bene ad un omaggio floreale, a patto di scegliere il fiore giusto. Infatti, mai come a San Valentino è importante il linguaggio dei fiori, quindi, vediamo quali sono i fiori più adatti da regalare per questa ricorrenza.

I classici fiori da regalare a San Valentino sono, naturalmente, le rose rosse, simbolo dell’amore; la prima cosa da sapere è che le rose vanno regalate in numero dispari e mai pari, per ottenere un bel mazzo di rose, il numero giusto è sette; se le rose rosse sono sinonimo di amore e passione, quelle bianche simboleggiano purezza e amicizia e quelle rosa l’innocenza.

Se volete qualcosa di diverso dalle rose ma che indichi allo stesso modo l’amore che provate per una certa persona, orientatevi sui tulipani; forse non tutti lo sanno, ma il tulipano è un fiore dedicato all’amore fin dalla sue origini, in quanto la leggenda vuole che sia nato dal sangue di un giovane che si era ucciso per una pena d’amore.

Ancora, sono ideali per San Valentino, i Non ti scordar di me, che simboleggiano l’amore eterno e che sono legati anch’essi ad una leggenda su due innamorati; l’ideale sarebbe accompagnare rose o tulipani ai Non ti scordar di me, in modo da ottenere una composizione che rafforzi il messaggio d’amore.

Per San Valentino vanno bene anche i gigli, immagine di purezza, oppure le margherite, simbolo di semplicità; un’altra idea carina è quella di affidarsi semplicemente al linguaggio dei fiori per ottenere composizioni che trasmettano una specie di messaggio in codice per la persona amata.

Non dimenticatevi, comunque, a prescindere dal fiore scelto, di accompagnare la composizione oppure il mazzo con un bigliettino che esprima anche a parole quello che volete dire alla persona del cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.