Patate, gennaio è il momento giusto per piantarle

di Marion 2

Le patate vanno coltivate in posizione aperta e soleggiata su di un terreno ben concimato. Prima di procedere alla piantumazione preparate il terreno incorporando terriccio organico o letame nella quantità di un secchio per metro quadrato.

Varietà di patate

A seconda dell’epoca di raccolta le varietà di patate si distinguono in:

Varietà precoci (raccolto ad inizio estate):

  • Bea
  • Sirtema
  • Saskia
  • Ostara

Varietà semiprecoci

  • Spunta
  • Majestic

Raccolto pricnipale

  • Jaerla
  • Bintje

La coltivazione delle patate

Per la coltivazione delle patate nell’orto di casa è preferibile acquistare al vivai le patate da seme piuttosto che piantumare quelle acquistate dal verduraio perchè queste ultime potrebbero essere maggiormente soggete a malattie e all’attacco di parssiti. Una volta acquistate toglietele dalla busta e lasciatele in un luogo fresco e areato per qualche giorno quindi tagliatele a metà e disponetele in un semenzaio (che collocherete all’aperto) se vivete a nord o direttamente a dimora nell’orto se vivete al sud. Per le patate in semenzaio dovrete aspettare marzo per il trapianto definitivo.

Per l’impianto a dimora scavate solchi profondi dieci centimetri, distanti l’uno dall’altro almeno 40 centimetri per le varietà precoci e semi-precoci e 60 per le varietà del raccolto principale;

Tenete sempre il terreno libero da erbe infestanti e abbiate cura di rincalzare ad intervalli regolari di circa venti giorni fino a quando le foglie non occuperanno lo spazio tra le file;

Per la raccolta dovrete attendere mediamente quindici settimane per le varietà precoci, venti per le varietà del raccolto principale;

Al momento della raccolta estraete le patate dalla terra con l’aiuto di un forcone quindi conservatele in cassetta o dentro un sacco di tela in un luogo fresco e asciutto.

google-max-num-ads = "1">
  • Scusate, ma a voi che siete così addentro alle cose di orticoltura chi l’ha detto che le patate si piantano in gennaio? Vivete tutti in Sicilia? Non sarebbe ora di controllare ciò di cui si parla?
    Grazie dell’attenzione, e occhio agli svarioni.

    • Marion

      Gentile lettrice, non per nulla ho precisato che chi vive al nord può cominciare la coltivazione in semenzaio ed ho anche aggiunto che, in questo caso, per il trapianto definitivo nell’orto bisogna attendere marzo. Nessuno svarione quindi. Grazie a lei per l’attenzione. Continui a seguirci!