La Stella di Natale bianca

 
Gioia Bò
23 dicembre 2010

Finalmente ci siamo. Il Natale è arrivato anche quest'anno e restano solo poche ore per correre alla ricerca dell'ultimo regalo. Come sempre, uno dei più apprezzati è la classica pianta, purché non si cada nella banalità, regalando la solita Stella di Natale o una qualunque pianta dai fiori rossi. Non fraintendete amici di PolliceGreen, non c'è nulla di male nel regalare una Euphorbia o una pianta con can i get my ex back

//www.pollicegreen.com/fiori-rossi-natale/11188/”>fioritura rossa, ma per non correre il rischio di sembrare monotoni, possiamo puntare su un dono un po' più originale, quale può essere ad esempio la Stella di Natale bianca.

Si tratta sempre di una Stella di Natale – direte voi – ma scegliere un colore diverso può comunque essere considerato sintomo di originalità e dare un tocco “delicato” al vostro regalo. Attenzione però, perché la Stella di Natale bianca ha bisogno di particolari accorgimenti in fatto di luce e temperatura. Il consiglio è quello di esporla in posizione luminosa, lontano dal calore dei termosifoni e ad una temperatura compresa tra i 16 ed i 18 gradi. Per il resto, la coltivazione è simile a quella della Stella di Natale classica, come dimostra la scheda che segue.

zp8497586rq

Euphorbia

  • Fioritura: in inverno
  • Impianto: nella stagione primaverile
  • Tipo di pianta: arbustiva
  • Altezza max: 50-60 centimetri ( in natura raggiunge anche i due metri)

Esposizione

La Stella di Natale bianca deve essere esposta in un luogo luminoso della casa, in modo che possa ricevere diverse ore di irradiazione diretta. Nella stagione calda può anche essere posta al di fuori delle mura domestiche, purché la temperatura ambientale si mantenga costantemente al di sopra dei 16°C.

Terreno

Il substrato deve essere sufficientemente drenato e composto per lo più di torba, sabbia e perlite.

Innaffiatura

Le irrigazioni devono essere regolari ma non abbondanti. Si consiglia dunque di bagnare il terreno ogni due o tre giorni, senza lasciare asciugare troppo il terreno tra un intervento e l'altro.

Malattie e avversità

Le principali malattie dipendono dall'eccesso o dalla carenza di acqua.

Concimazione

Per aiutare lo sviluppo della pianta è bene effettuare degli interventi di fertilizzazione in autunno, utilizzando del concime ricco di fosforo e potassio.

Moltiplicazione

La propagazione avviene per talea nella stagione primaverile.

Articoli Correlati
YARPP
Princettia, la Stella di Natale fucsia

Princettia, la Stella di Natale fucsia

Il rosso è il colore del Natale e questo vale anche per i fiori, non a caso la pianta di Natale per eccellenza, la Stella di Natale, è caratterizzata dalle […]

Stella di Natale: storia e leggende

Stella di Natale: storia e leggende

Il Natale è il periodo per eccellenza delle storie e delle leggende, e a ciò non fanno eccezione neanche i fiori e le piante, soprattutto se sono quelli tipici del […]

Stella di Natale: come farla durare tutto l’anno

Stella di Natale: come farla durare tutto l’anno

Stella di Natale, come farla durare tutto l’anno Come abbiamo più volte sottolineato, la Stella di Natale è la pianta che tradizionalmente viene regalata durante le feste natalizie; può essere […]

Euforbia, non solo Stella di Natale

Euforbia, non solo Stella di Natale

Oltre alla ben nota stella di natale, il genere euforbia comprende un vastissimo numero di piante assai diverse fra loro, di seguito vi illustro con una breve panoramica le specie […]

Stella di Natale, in Messico è considerata quasi sacra!

Stella di Natale, in Messico è considerata quasi sacra!

L’origine del nome scientifico delle euforbie è abbastanza oscura e si rifà, probabilmente, a una leggenda secondo cui lo scopritore dei principi benefici contenuti nel lattice che stilla dai tessuti […]

Lista Commenti
Tutti i commenti