Attrezzi per il giardinaggio: i tutori per le piante

di Daniela Commenta

Chi possiede un orto domestico o un giardino non può fare a meno dei tutori delle piante, degli speciali bastoni che servono a sorreggere e correggere la crescita delle piante e degli arbusti; molte piante infatti, possiedono un fusto che non è in grado di sopportate l’azione degli agenti atmosferici e che quindi necessita di essere sostenuto da un tutore artificiale che deve essere fissato alla pianta con legature con il filo di ferro o di rafia.

Nonostante tutti i tutori abbiano lo scopo di sostenere le piante, essi si diversificano per materiale, dimensione e forma; il tutore più comune è il classico bastone cilindrico dotato di un’estremità a punta per penetrare più facilmente nel terreno, e da una sommità provvista di una protezione che le permette di resistere alle intemperie esterne: l’altezza del tutore deve essere scelta in base alla futura altezza della pianta.

Molto diversi sono i tutori per le piante ornamentali, che assumono l’aspetto di veri e propri oggetti di design, oltre ad essere un sostegno per la pianta stessa: si va dai tutori realizzati in metallo laccato, a quelli a forma di scaletta, fino a quelli dalle forme più strane per le piante dallo sviluppo cespuglioso; i tutori più comuni per le piante da vaso sono quelli formati da un tubo di plastica rivestito di muschio.

Ancora diversi sono i tutori per gli arbusti e gli alberi da giardino che, oltre ad essere più resistenti sono anche dotati di uno speciale collare, generalmente di plastica, che va sistemato ai piedi della pianta per proteggerla dai danni che potrebbe provocare l’azione degli attrezzi usati per la lavorazione del terreno. Per gli ortaggi vengono usati i pali agricoli in pvc che, in virtù del materiale con cui sono realizzati non temono né gli agenti atmosferici né gli attacchi da parte di parassiti o funghi.

Il prezzo dei tutori varia a seconda del modello e dell’altezza desiderata; i sostegni per le piante ornamentali possono essere acquistati presso i garden center, mentre per quelli specifici per le colture agricole è necessario recarsi presso i negozi specializzati.

google-max-num-ads = "1">