I 3 pericoli estivi più dannosi per l’orto

di Valentina

Coltivare l’orto d’estate è molto soddisfacente in quanto a raccolto, ma è palese a chiunque si sia mai dedicato all’impresa che sono 3 i pericoli estivi più dannosi per lo stesso. Oggi ve ne parleremo, entrando nello specifico di ognuno dei tre.

1) Caldo ed alte temperature

Il caldo e le alte temperature possono essere dati per scontati: avete ragione da questo punto di vista. Ma se non ci si dedica con attenzione alla coltivazione dell’orto  e dei differenti ortaggi non si ha una vera idea di come possano questi fattori avere un influsso forte sulle piante. A seconda della loro tipologia infatti vi può essere la necessità di fornire un po’ di ombra agli ortaggi e differenti quantità di acqua. Pensate quindi a reti ombreggianti o addirittura, per riciclare in modo sostenibile, delle cassette tenute da tutori. L’importante è far si che la temperatura sia adeguata per ogni pianta.

2.  Grandine

Questo è uno dei problemi che non si possono effettivamente controllare. L’unica cosa che si può fare è tentare di limitare i danni se si hanno le avvisaglie di maltempo utilizzando del tessuto non tessuto da apporre su tutori preparati in precedenza per ogni evenienza. Quel che si deve fare è verificare immediatamente gli effettivi danni che la grandine può causare.

3. Grillotalpa

Sono molti i parassiti che affliggono l’orto d’estate, ma basta parlare con qualsiasi contadino per capire che il grillotalpa è quello più temuto perché vive nel terreno e si ciba delle radici delle piante. Per combatterlo si punta all’utilizzo di esche avvelenate.

Photo Credits | Ivonne Wierink / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.