Semine di settembre, la Violaciocca

 
Gioia Bò
10 settembre 2011
0 commenti

violaciocca Semine di settembre, la Violaciocca

La Violaciocca o Cheiranthus è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Crucifere ed originaria del continente europeo, particolarmente apprezzata per la sua splendida fioritura. E’ caratterizzata da fusti che possono raggiungere i 40 centimetri di altezza e da foglie di colore verde brillante. I fiori sono riuniti in spighe di colore giallo, arancio, rosso, porpora o rosa e fanno la propria comparsa nel corso della stagione primaverile.

La propagazione della Violaciocca avviene per semina, sia nella stagione primaverile che in autunno. In particolare, si può seminare la Violaciocca direttamente a dimora in questo periodo dell’anno (settembre) per ottenere una splendida fioritura nella primavera successiva. Volendo si può anche provvedere alla semina in letto caldo al termine della stagione invernale, spostando poi a dimora le piantine all’arrivo della bella stagione. In ogni caso, si tratta di una pianta di facile coltivazione che non richiede accorgimenti particolari per regalare il meglio di sé.

google-max-num-ads = "1">

Cheiranthus (Violaciocca)

  • Fioritura: in primavera
  • Impianto: in primavera o nel corso della stagione autunnale
  • Tipo di pianta: erbacea perenne
  • Altezza max: 40 centimetri

Esposizione

La Violaciocca deve essere collocata in posizione soleggiata o semi-ombreggiata, purché i raggi del sole possano colpirla direttamente per diverse ore nel corso della giornata. Teme le temperature troppo rigide ed è per questo che nelle zone con inverni freddi viene coltivata in vaso, all'interno delle mura domestiche, o come pianta annuale.

Terreno

Può crescere su qualunque tipo di terreno, ma regala il meglio della propria bellezza se coltivata su substrati fertili, ricchi e ben drenati.

Innaffiatura

La Violaciocca si accontenta dell'acqua piovana e richiede l'intervento umano solo in presenza di esemplari giovani o nei periodi di prolungata siccità.

Malattie e avversità

Si tratta di una pianta abbastanza resistente all'attacco di parassiti e malattie. Attenzione però agli afidi, che a volte possono compromettere la fioritura.

Concimazione

Nel corso della stagione vegetativa si può aiutare lo sviluppo della pianta fornendo del fertilizzante complesso per piante da fiore almeno due volte al mese.

Moltiplicazione

La Violaciocca si propaga per semina nella stagione primaverile o nel corso dell'autunno.

Articoli Correlati
YARPP
Semine di settembre, il Delfinio

Semine di settembre, il Delfinio

Il Delphinium, meglio conosciuto come Consolida o Speronella, è una pianata erbacea pernne o annuale, appartenente alla famiglia delle Ranunculacee ed originaria dell’Europa, dell’America settentrionale e del continente asiatico, coltivate […]

Semine di settembre, la Lunaria

Semine di settembre, la Lunaria

La Lunaria (o Moneta del Papa) è una pianta erbacea annuale o perenne appartenente alla famiglia delle Crucifere ed originario del continente europeo. E’ caratterizzata da lunghi fusti, che portano […]

Semine di settembre, la Centaurea

Semine di settembre, la Centaurea

La Centaurea, meglio conosciuta come Fiordaliso, è una pianta annuale o perenne appartenente alla famiglia delle Composite ed originaria dell’Europa e del continente asiatico. Si tratta di una pianta caratterizzata […]

Semine di settembre, Non ti scordar di me

Semine di settembre, Non ti scordar di me

Il Myosotis, meglio conosciuto come Non ti scordar di me, è una pianta appartenente alla famiglia delle Boraginacee ed originaria dell’America e del continente europeo, ma ormai diffusa in tutte […]

Semine di settembre, la Viola del pensiero

Semine di settembre, la Viola del pensiero

buy cigarettes Une delle semine più diffuse del mese di settembre è senza dubbio quella relativa alla Viola Hybrida, meglio conosciuta come Viola del pensiero, che regala splendide fioriture in […]

Lista Commenti