4 consigli per coltivare il melone

di Valentina

Come coltivare il melone con successo? Ecco alcuni consigli per intraprendere i giusti percorsi di coltura al fine di ottenere frutti succosi e privi di problemi da piante sviluppatesi con successo.

1. Preparare il terreno

La preparazione del terreno è importantissima per ciò che concerne la coltivazione del melone. L’aiuola adibita a questa coltura deve essere in una zona calda ed esposta ai raggi solari ed in un terreno ben drenato: il melone ha bisogno di una dose generosa di acqua ma non deve soffrirne i ristagni. Al pari di molte altre colture è sensibile da questo punto di vista e troppa acqua farebbe marcire le radici.

2. Concimazione

Anche la concimazione è molto importante: 3 settimane prima della messa a dimora è bene vangare il terreno a fondo unendo dello stallatico. Allo stesso tempo è necessario eliminare per bene le erbacce ed assicurarsi che la situazione rimanga la stessa anche nel corso delle settimane prima della messa a dimora. E’ necessario tutto questo tempo infatti prima che il suolo riesca a far propri tutti gli elementi nutrizionali.

3. Irrigazione

L’irrigazione del melone deve essere frequente, ma necessita di essere portata avanti con cura. Bisogna evitare il più possibile di bagnare le piante o le foglie prediligendo la terra attorno alle radici. Questo perché in caso contrario si aprirebbe la strada con maggiore facilità a parassiti e marciumi.

4. Cimatura

La cimatura è essenziale per ottenere dei buoni meloni . Quando le piante avranno iniziato ad allungarsi, vanno tagliate obliquamente all’altezza della quarta foglia. La pianta svilupperà due rami laterali, che dovranno essere a loro volta cimati: così ogni ramo produrrà un frutto.  Essa dovrà essere inoltre fatta anche dopo che saranno nati i frutti all’altezza della 4° foglia appena nata la 5°.

Photo Credits | nednapa / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.