Agave, scelta ideale per il giardino

di Marion

Originaria delle zone tropicali e subtropicali del continente americano, l’agave appartiene al genere delle Agavaceae. Si tratta di una pianta grassa perenne a fusto breve che presenta lunghe foglie disposte a rosetta dotate di spine acuminate. Le agavi hanno forma cespugliosa e possono raggiungere anche dimensioni ragguardevoli, per questo motivo non sempre sono adatte ad essere coltivate in vaso mentre si prestano, come già detto a proposito dell’aloe, a dare un tocco esotico ai giardini. Allo stesso modo, anche l’agave pure prediligendo i climi caldi si adatta senza difficoltà a quelli più freddi e non richiede che irrigazioni saltuarie.

Distinguiamo quattro grandi gruppi di agavi:

  • a foglie non carnose senza spine;
  • a foglie rigide con margini dentati;
  • a foglie morbide e spinose;
  • a foglie rigide con margini spinosi.

La fioritura avviene dopo molti anni di sviluppo (anche venti) ed è caratterizzata da una lunga infiorescenza con fiori campanulati di colore verdastro che può raggiungere anche i dieci metri di altezza e che fa la sua comparsa durante l’estate. I fiori di agave non emanano un profumo gradevole e preannunciano il termine del ciclo vitale della pianta.

Quanto alle cure colturali, l’agave, come già detto non necessita di innaffiature abbondanti, soprattutto durante i mesi freddi. Non necessita neppure di potature, e per mantenerla florida basta eliminare le foglie alla base man mano che si seccano. Quanto alla concimazione, l’agave va concimata all’incirca una volta al mese ma solo a partire dalla primavera e fino all’inizio dell’autunno, il fertilizzante dovrà essere liquido e specifico.

Curiosità: dalle fibre delle foglie di agave si ricava un tessuto impiegato per intrecciare ceste, cappelli (del tipo panama), amache e corde, ed è dalla distillazione del suo nettare che si ottengono la tequila, il pulque e il mezcal. Tuttavia le foglie contengono una sostanza urticante che a contatto con pelle e mucose può irritarle gravemente.

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.