Aiuole e bordure di cavoli ornamentali

di Valentina

Possiamo suggerirvi di utilizzare il cavolo ornamentale per aiuole e bordure? Con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno, il giardino spesso diventa un luogo triste, privo essenzialmente di colori a meno che non ci si organizzi per ravvivarlo.

 

Il cavolo ornamentale ci può essere d’aiuto per dare un po’ di colore fino all’arrivo della primavera, senza contare il fatto che parliamo di una coltura molto facile da gestire e che non richiede grandissima manutenzione per svilupparsi in modo adeguato. Come parte di bordure o aiuole, i cavoli ornamentali sono perfetti. E’ vene seminarli ad agosto, ma anche a settembre si è ancora in tempo. La messa a dimora se si hanno le piante pronte è consigliata nel mese di ottobre. Come aspetto queste piante sono molto simili al cavolo verza, ma non vanno mangiati e sono caratterizzati da colori stupendi che vanno dal bianco fino al viola intenso. Immaginate quanti giochi di colori è possibile fare con loro semplicemente organizzandoli per gradazione.

Se volete utilizzare i cavoli ornamentali dovete ricordare che essi possono essere piantati senza problemi sia in piena terra che in vaso, ma in ogni caso è necessario calcolare che alla fine del suo sviluppo il “bouquet” formato di singoli esemplare degli stessi ha un diametro di 20-30 cm. Vediamo ora di vedere le principali cure da sostenere per la loro crescita. Devono essere posti in un luogo soleggiato dove l’acqua non ristagna ed una buona concimazione con del fertilizzante specifico è consigliata, specialmente se invece di aiuole o bordure volete coltivare il cavolo ornamentale in vaso. Per il resto, questa pianta è decisamente indipendente. Le piogge invernali suppliscono da sole alle sue necessità. Non siate timidi nella scelta della colorazione, vi sono addirittura delle varietà bicolori. Immaginatele al centro della vostra aiuola o come pianta principale della vostra bordura. E’ una delle scelte migliori che potete effettuare in tal senso.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.